Parrocchia di San Giacomo Maggiore

Diocesi di Verona

Appuntamenti ed avvisi settimanali

Avvisi, incontri e appuntamenti settimanali nella nostra parrocchia

Archivio

Per accedere all'archivio dei foglietti settimanali della Messa e i giornalini mensili "Camminare Insieme"

Video

I video realizzati sulla nostra parrocchia, sui gruppi parrocchiali e le loro iniziative

II Domenica di Pasqua /B
(della Divina Misericordia)
11 Aprile 2021

Mio Signore e mio Dio! (Gv 20,28)

Il tema che collega le letture di oggi ci conduce al cuore del nostro essere Chiesa: credere e testimoniare.
Sono due esperienze legate in modo indissolubile: la fede si rende testimonianza e la testimonianza conduce la fede a profondità inattese.
Il vangelo odierno ci presenta una comunità chiusa per paura.
Sembra strano che, dopo il ritorno di Pietro e del discepolo che ha “visto e creduto” e soprattutto dopo l’annuncio gioioso di Maria, le porte continuassero ad essere sbarrate per timore dei Giudei.
A dirci che la comunità vive ancora nella notte della paura e del dubbio, nella notte dell’assenza di Gesù.
Il vangelo però ci racconta che, proprio in questa realtà, il Risorto si rende presente. Gesù incontra i discepoli dove sono, appare nel loro buio, si introduce nella loro paura.
Uno di loro tuttavia è assente e al racconto, alla testimonianza degli amici non crede. In fondo è una comunità che sperimenta da subito la difficoltà della missione appena ricevuta.

Tommaso non aveva creduto all’annuncio di Maria di Magdala e non crede alla testimonianza della comunità. Esige una prova tangibile.
“Otto giorni dopo”, Gesù entra e nuovamente dona la sua pace. Subito raggiunge Tommaso dove si trova, accettando il suo bisogno di toccare, di avere prove tangibili.
Nello stesso tempo lo esorta a percorrere un cammino di conversione da non credente a credente.
Non sappiamo che cosa accade nel cuore di Tommaso. Sappiamo però che, penetrato dallo sguardo del Crocifisso-Risorto, rivelato a lui e interpellato dalla sua Parola, anche Tommaso “vede” e proclama la sua fede con una delle espressioni più belle e profonde del Vangelo: “mio Signore e mio Dio” (v 28).
Anche noi possiamo credere nel Risorto accogliendo il Crocifisso, affidando a Gesù la nostra esistenza e prevedendo di “perderla” per amore.

Approfondimenti

Perchè questo sito

Questo sito vuole essere uno strumento per poterci conoscere e far conoscere le nostre esigenze, per poter collaborare, per rendersi utili per la comunità parrocchiale ....

I nostri sacerdoti

Il parroco, Don Severino Menegolo;
- Don Severino Menegolo è nato a Albaredo d'Adige il 6 novembre 1947. Dopo la maturità classica ha frequentato i 5 anni di teologia in seminario ....

Sorelle della Misericordia

La preziosa attività della comunità di Sorelle della Misericordia a San Giacomo si esplica attraverso il servizio agli ammalati del vicino ospedale di B.Roma, la catechesi ....

La nostra storia

La storia della parrocchia di San Giacomo è una storia particolarissima e merita di essere conosciuta per la sua singolarità; la nostra è una parrocchia giovane ...

Il Circolo NOI

Noi associazione si è formata con lo scopo di favorire un profondo senso d’appartenenza e di partecipazione ecclesiale raccogliendo la pluriennale esperienza delle realtà diocesane ...

Camminare Insieme

Il giornalino mensile "Camminare Insieme" raccoglie le riflessioni e i commenti ai brani liturgici delle messe domenicali e in primo luogo al brano del Vangelo domenicale ...

Orario Sante Messe

Feriali - Lunedì, Martedì, Mercoledì

  •    8.00

Feriali - Giovedì, Venerdì
   

  •    18.00

Sabato
   

  •    18.00

Domenica e festivi
   

  •    8.30 - Per la comunità

  •    10.30 - Per la comunità

  •    12.00 - Per la comunità africana

Parrocchia di San Giacomo Maggiore
Diocesi di Verona
Via Lussino, 2
37135 - Verona

Redazione

veronasangiacomo@yahoo.it

Le immagini utilizzate in questo sito sono state prese dal pubblico dominio e si intendono libere da diritti. Si prega di segnalare alla redazione eventuali violazioni di copyright